Natura e design: le tendenze del 2024

Per essere sempre al passo con i tempi e di tendenza non basta seguire le mode, ma bisogna prevederle.

La capacità di cogliere le nuove tendenze permette di offrire soluzioni innovative e all’avanguardia, garantendo che gli spazi rispecchino non solo la personalità dei loro abitanti, ma anche le ultime evoluzioni nel mondo del design.

In questo contesto, l’attenzione alle nuove tendenze diventa un elemento catalizzatore per la creazione di ambienti funzionali, esteticamente accattivanti e in sintonia con lo spirito del tempo.

Per questo noi di CIM Fabbrica Salotti ci siamo messi in moto e abbiamo interpellato un professionista del settore per farci dare qualche dritta da seguire nel corso di questo 2024.

Ecco le previsioni dell’architetto Cristian Bevacqua, uno dei nostri partner nella creazione di pezzi d’arredamento unici e sempre al passo con i tempi.

Il 2024, in ambito design, sarà caratterizzato da una forte connessione con la natura. Questo si rifletterà nelle tonalità di colore, nella matericità delle superfici, nelle texture e nelle ricerche stilistiche. Alla semplicità saranno accostati slanci di decorativismo, allontanandoci dal minimale, ma senza sfociare in un lusso indiscreto; bensì si ricercheranno atmosfere accoglienti, attente alla cura dei dettagli e alla fattura di alta qualità.

Nel mix di influenze sarà possibile ritrovare tracce di design scandinavo, giapponese e reminiscenze vintage, con richiami agli anni ’20 e ’30 del secolo scorso. Per quanto riguarda i colori, tonalità naturali e nuance terrose si inseriranno negli ambienti in modo da conferire sensazioni di equilibrio e di accoglienza.

Troveremo i verdi, come il salvia, il marrone nella pienezza avvolgente del cioccolato, colori caldi e vibranti come il burro, arrivando al blu che, con sottotoni grigio-verdi, conferirà armonia agli spazi.

Non mancheranno spunti più vivaci, che si esprimeranno nell’intensità del terracotta o nella forma più delicata del rosa pesca, come anticipato da Pantone.

La matericità farà da connessione fra natura e gli interni. Materiali grezzi e tattili: legno, argilla, metallo. La celebrazione dell’imperfetto che trova la sua espressione nella filosofia del wabi-sabi giapponese.

Nell’ambito dei tessuti d’arredo, texture e comfort prenderanno vita nelle piccole arricciature del tessuto bouclé, che conferisce alle superfici un aspetto morbido, accogliente e al contempo sofisticato. Dalla sedia alla poltrona, dal pouf al divano, da un classico della moda all’arredo contemporaneo.

Se siete in cerca di ispirazioni, cogliete questi spunti, interessatevi alle mode del momento, ma non dimenticate che ogni casa ha una propria storia, una propria appartenenza ad un luogo e deve parlare di chi la vive, deve raccontare di Voi. Ognuno ha i propri colori e le proprie vibrazioni.

Ascoltatele, seguitele, dedicate il giusto tempo a progettare i vostri ambienti e poi a dargli forma.

Cristian Bevacqua – architetto (dam)

Sito: www.damstudio.it

IG: @dam_architetti

Ci trovi anche su Archiproducts, il portale internazionale di arredamento, architettura e design pensato per architetti e interior designers.
Sfoglia il nostro catalogo online: troverai tutti i nostri prodotti più richiesti per l'arredo della tua zona living!

Iscriviti alla nostra Newsletter

    Acconsento al trattamento dei dati personali come indicato nella Privacy Policy


    0
      0
      Il tuo carrello
      Il tuo carrello è vuotoTorna allo shop